diagnosi precoce e prevenzione

Diagnosi precoce e prevenzione del tumore della mammella

 

Se un tumore della mammella viene identificato e trattato precocemente, le possibilità di sopravvivenza della paziente si moltiplicano. Ogni donna puo svolgere un ruolo fondamentale nella diagnosi precoce del tumore della mammella , sottoponendosi regolarmente a ecografia mammaria e mammografia e a visite senologiche (presso medici specialisti). Molto importante e anche l'autoesame del seno.

La mammografia e il migliore strumento per diagnosticare precocemente un carcinoma mammario, ancora prima dell'apparizione dei sintomi.

Il tumore della mammella viene talvolta scoperto dalla mammografia prima che si manifestino chiari segni della sua presenza. Inoltre, questo esame puo evidenziare piccoli depositi di calcio nella mammella. Sebbene la maggior parte di questi depositi sia di natura benigna, l'aggregazione di minuscoli granelli di calcio (chiamati microcalcificazioni) puo rappresentare un sintomo precoce di cancro..

Tuttavia, sottoporsi periodicamente a mammografia e a regolari visite senologiche sarà utile per consentire al medico di diagnosticare e curare precocemente un eventuale tumore. Secondo alcuni studi, la mammografia riduce il rischio di mortalita da cancro della mammella. Si raccomanda che sin dall'eta di 40 anni ogni donna vi si sottoponga regolarmente, ad intervalli di 2 anni; pero nei casi in cui vi sia della familiarita, ovvero la presenza di una parente di primo grado con storia di tumore mammario, e opportuno sottoporsi all'esame annualmente.

Parlate con il medico dei fattori che incrementano il rischio di cancro mammario. Le donne a rischio di ogni eta dovrebbero informarsi su quando e opportuno iniziare e quanto spesso effettuare la mammografia ed altri tipi di esami al seno.

Alcune donne praticano ogni mese l'autoesame del seno per verificare l'esistenza di eventuali anomalie. Durante l'autopalpazione, bisogna tenere a mente che il seno e diverso da donna a donna e che molti cambiamenti sono causati dall'eta, dal ciclo mestruale, da una gravidanza, dalla menopausa, dall'assunzione della pillola contraccettiva o di altri ormoni. Una certa nodosita' e irregolarita' delle mammelle sono normali, cosi come il gonfiore e la consistenza molle che si riscontrano immediatamente prima o durante il periodo mestruale. Ricordate che per le donne di oltre 40 anni l'autoesame mensile non sostituisce regolari mammografie e visite senologiche effettuate da uno specialista.

 

 

Autopalpazione della mammella

 

 

AUTOPALPAZIONE DELLA MAMMELLA: 

La maggior parte delle pazienti con un tumore della mammella riferiscono di aver individuato il nodulo mammario da sole , palpandolo con le proprie mani oppure osservando una lieve variazione della conformazione della mammella guardandosi allo specchio.

Non bisogna eseguirsi l'autopalpazione in maniera ossessiva , ma il consiglio comunque è quello di farlo anche saltuariamente magari sotto la doccia . sarebbe opportuno sempre segnalare al senologo qualsiasi anomalia venga riscontrata sul proprio seno.

[google22cfb52019b3bad6.html]
contatore visite gratis